#Software Rule
Humor
Home Page Humor
Immagini buffe
Barzellette
Barzellette brevi
La strana coppia
Come nascono...
Facce di carta
Non ha prezzo!
Vignette
Aforismi
Fesserie
Giochi ottici
Anime Video

Humor

Benvenuto in Humor: il sito dedicato alla raccolta di barzellette, aforismi, immagini divertenti, fesserie e tutto ciò che aiuta a tenere alto lo humor! ;-)
Questo sito è il risultato di una raccolta di stupidaggini che per anni hanno letteralmente bombardato la mia povera email. Buona navigazione!

 

Barzelletta Emilio Fede

Un giornalista italiano (Emilio Fede), uno indu' ed uno mussulmano per un guasto
all'auto si fermano in una fattoria dove chiedono aiuto. Il contadino pero' non ha il
telefono e puo' solo dare ospitalita' per la notte, ma aggiunge: "Il problema e' che
ho solo due letti. Se uno di voi puo' accomodarsi nella stalla, potremmo starci tutti".
A quel punto l'indu' interviene: "Non ci sono problemi, datemi una coperta e io
dormiro' nella stalla". Cosi' si organizzano. Dopo un po' pero' si sente bussare
alla porta. E' l'indu' con la coperta in spalla: "Scusate, ma nella stalla c'e' una
mucca e la mia religione mi impedisce di dormire insieme ad essa e quindi...".
Allora il mussulmano dice: "Vi cedo volentieri il mio letto. Datemi la coperta e
nella stalla dormiro' io". Tornano tutti nei rispettivi letti, quando, dopo un po', si
risente bussare alla porta. E' ovviamente il mussulmano, con la sua copertina
in spalla: "Scusate, non sapevo, ma nella stalla c'e' anche un maiale, e, capirete,
la mia religione...". "Insomma, basta - sbotta Emilio Fede - vado io nella stalla,
e cosi' si potra' dormire in pace!". L'indu' ed il mussulmano si accomodano nei letti,
Fede nella stalla e tutti sembrano felici. Dopo qualche minuto, pero', si sente di
nuovo bussare alla porta. E' il MAIALE ...

Barzelletta Nascita

È nato il piccolo e il padre tutto orgoglioso lo va a trovare in maternità. Ma appena lo vede si sente mancare: il neonato assomiglia tanto, in piccolo, al suo principale: uguale il naso, uguali gli occhi, uguali le orecchie e così via. Corre infuriato dalla moglie e senza tanti preamboli le comunica tutti i suoi dubbi. E lei: "Ma, caro, è tutta colpa tua! Sono mesi che non fai che dire ‘Sono stufo del mio capo, ne ho i coglioni pienì!".

Barzelletta A caccia


Un tizio di nome Frank ha una passione per la caccia all'orso.

Compra tutta l'attrezzatura necessaria e si reca nel bosco assieme ad un gruppo di amici. Arrivati sul posto, si nascondono dietro un cespuglio in attesa quando ad un tratto spunta un orsacchiotto.
Frank prende la mira, spara e uccide il povero orsetto. Tutto felice sta per raggiungere la sua preda quando sente una zampa pelosa appoggiarsi sulla sua spalla.
Terrorizzato, si gira lentamente e vede un orso bruno abbastanza turbato che gli dice: "Frank, per quello che hai appena fatto ti lascio due possibilità: o ti mangio lentamente, oppure ti giri, ti abbassi i pantaloni e io t'inculo". Frank ci pensa un attimo e poi conclude che, avendo moglie e figli l'alternativa praticabile è solo quella di abbassarsi i pantaloni.

Passa una settimana in ospedale con i postumi e quando esce è incazzato nero. Va al negozio di armi e compra un fucile di precisione. Si reca nel bosco e si nasconde aspettando di avere l'orso bruno sotto tiro. Lo trova, punta il fucile, preme il grilletto e lo uccide sul colpo. Felicissimo per la sua vendetta compiuta, sta per allontanarsi quando sente una poderosa zampa sulla sua spalla. Si gira lentamente con uno strano presentimento e trova un orso greezly che lo fissa abbastanza incazzato e che gli dice: "Frank, per quello che hai appena fatto ti lascio due possibilità: o ti mangio lentamente, oppure ti giri, ti abbassi i pantaloni e io t'inculo".

Frank pensa che, essendosi già abbassato i pantaloni una volta, la seconda dovrebbe essergli più facile ma..........come conseguenza si spara tre settimane di ospedale più una di riabilitazione.
Uscito dall'ospedale si reca di nuovo nel bosco per uccidere l'orso greezly con un bazooka nuovo di zecca e gli occhi iniettati di sangue per la rabbia. Appena vede l'orso greezly spara una sciabordata che incenerisce l'orso all'istante.
Appena finisce di saltare di gioia, però, sente una zampa imponente sulla sua spalla: si gira e vede un feroce orso bianco che gli dice: "Frank.....dì la verità......tu non vieni per la caccia........"

Tutto il materiale presente su questo sito è stato raccolto da riviste, amici, guide tv e navigando in rete
I marchi esposti appartengono ai relativi proprietari.
Per qualsiasi informazione scrivi a:Webmaster