#Software Rule
Humor
Home Page Humor
Immagini buffe
Barzellette
Barzellette brevi
La strana coppia
Come nascono...
Facce di carta
Non ha prezzo!
Vignette
Aforismi
Fesserie
Giochi ottici
Anime Video

Humor

Benvenuto in Humor: il sito dedicato alla raccolta di barzellette, aforismi, immagini divertenti, fesserie e tutto ciò che aiuta a tenere alto lo humor! ;-)
Questo sito è il risultato di una raccolta di stupidaggini che per anni hanno letteralmente bombardato la mia povera email. Buona navigazione!

 

Barzelletta 3 vecchietti

Ci sono 3 vecchietti ultraottantenni che discutono al bar su cosa
riuscivano a fare da giovani:
1° vecchietto
da giovane mangiavo di tutto? amavo molto la grigliata, le salsicce, ma ora
posso mangiare solo minestrine. E me è lo stomaco che mi frega.

2° vecchietto
da giovane mi piaceva andare in montagna, fare escursioni, andare a correre
per km e km, e ora invece devo usare la mazza per camminare. A me sono le
gambe che mi fregano.

3° vecchietto
Io stamattina mentre passo da dietro casa vedo una bella ragazza china
nell'orto, le vado dietro, mi abbasso i pantaloni, e facciamo l'amore. Poi
lei si volta e mi dice: ora basta però, oggi è già la terza volta!
Vedi, a me è la memoria che mi frega, la memoria!!

Barzelletta Natale

In un freddo mattino di un giorno di Natale, un poliziotto si trova in coppa al suo bel cavallo, fermo all'incrocio tra Via ScappaVia e Via Corgadrè ad osservare il traffico sonnolento e tranquillo come solo quella speciale mattina può essere.

Ad un certo punto il pulotto si accorge che sta transitando, proprio accanto a lui, un ragazzino su una scintillante bicicletta chiaramente appena spacchettata.
"Bella quella bici, te l'ha portata Babbo Natale, dico bene ?".
"Sicuro!".
"Bene! Per il prossimo Natale, bisogna dirgli che ti porti anche il fanalino dietro... ehehehehe!!".


E così dicendo il pula tira fuori il libretto delle multe ed inizia a scrivere, strappa la multa e la porge al ragazzino: 62 bei euri!
" 'azz, 'sto bastardo", pensava il giovanotto!!!

Se ne sta andando in sella alla sua bici priva di fanaleria posteriore, quando improvvisamente: "Ah... Agente.... però anche lei c'ha un bellissimo cavallo... lo sa ? Anche quello gliel'ha portato Babbo Natale ?".

Il poliziotto, contento per avere incastrato il giovincello, sornionamente pensa di stare al gioco del giovane:
"Ma è ovvio...".
"Ma vede.... Agente... guardando e riguardando il suo cavallo mi convinco sempre di più che c'è qualcosa fuori posto....". "Cioè...?!?!?"

"Aha! Massì...ci sono... Per il prossimo anno dobbiamo avvertire Babbo Natale che i coglioni vanno posizionati sotto la pancia del cavallo e non sopra!"

Barzelletta A caccia


Un tizio di nome Frank ha una passione per la caccia all'orso.

Compra tutta l'attrezzatura necessaria e si reca nel bosco assieme ad un gruppo di amici. Arrivati sul posto, si nascondono dietro un cespuglio in attesa quando ad un tratto spunta un orsacchiotto.
Frank prende la mira, spara e uccide il povero orsetto. Tutto felice sta per raggiungere la sua preda quando sente una zampa pelosa appoggiarsi sulla sua spalla.
Terrorizzato, si gira lentamente e vede un orso bruno abbastanza turbato che gli dice: "Frank, per quello che hai appena fatto ti lascio due possibilità: o ti mangio lentamente, oppure ti giri, ti abbassi i pantaloni e io t'inculo". Frank ci pensa un attimo e poi conclude che, avendo moglie e figli l'alternativa praticabile è solo quella di abbassarsi i pantaloni.

Passa una settimana in ospedale con i postumi e quando esce è incazzato nero. Va al negozio di armi e compra un fucile di precisione. Si reca nel bosco e si nasconde aspettando di avere l'orso bruno sotto tiro. Lo trova, punta il fucile, preme il grilletto e lo uccide sul colpo. Felicissimo per la sua vendetta compiuta, sta per allontanarsi quando sente una poderosa zampa sulla sua spalla. Si gira lentamente con uno strano presentimento e trova un orso greezly che lo fissa abbastanza incazzato e che gli dice: "Frank, per quello che hai appena fatto ti lascio due possibilità: o ti mangio lentamente, oppure ti giri, ti abbassi i pantaloni e io t'inculo".

Frank pensa che, essendosi già abbassato i pantaloni una volta, la seconda dovrebbe essergli più facile ma..........come conseguenza si spara tre settimane di ospedale più una di riabilitazione.
Uscito dall'ospedale si reca di nuovo nel bosco per uccidere l'orso greezly con un bazooka nuovo di zecca e gli occhi iniettati di sangue per la rabbia. Appena vede l'orso greezly spara una sciabordata che incenerisce l'orso all'istante.
Appena finisce di saltare di gioia, però, sente una zampa imponente sulla sua spalla: si gira e vede un feroce orso bianco che gli dice: "Frank.....dì la verità......tu non vieni per la caccia........"

Tutto il materiale presente su questo sito è stato raccolto da riviste, amici, guide tv e navigando in rete
I marchi esposti appartengono ai relativi proprietari.
Per qualsiasi informazione scrivi a:Webmaster